Il rituale di sepoltura ed il funerale cattolico è suddiviso in diversi momenti, o parti, ciascuna con un proprio tema particolare. Di conseguenza, vi consigliamo di fare attenzione ad ogni momento per realizzare un funerale in perfetto stile cattolico

LA PRIMA PARTE DI UN FUNERALE: LA VEGLIA

"Alla vigilia, il gruppo cristiano veglia con la famiglia supplicando la bontà di Dio e scoprendo la vicinanza di Gesù Cristo". Il servizio di veglia in genere si subito dopo il momento della comparsa e prima dell’intervento a casa del servizio di onoranze funebri. E 'un periodo in cui si ricorda la vita deldeceduto e per lodare lui / lei e Dio. Nel richiesta a Dio chiediamo che Dio ci consoli nella nostra angoscia e ci dia la forza per sostenerci l'un l'altro.

Durante il servizio di Veglia si può prendere qualche testo della bibbia, con le letture della Sacra Scrittura unite a riflessioni e preghiere a Dio. Il parroco e il vostro capo del servizio di organizzazione del funeralecommemorativo possono aiutare a organizzare tale momento.

E 'più adatto, quando la famiglia e compagni sono riutiti, per ricordare il tempo e per rivedere la vita della persona decuduta. Di conseguenza, la veglia viene generalmente organizzata a casa della persona morta e prima che arrivi l’agenzia di onoranze funebri ad occuparsi del funerale.

Liturgia servizio commemorativo

Il funerale è la festa cerimoniale mortuaria del gruppo cristiano per la persona deceduta. Nel momento in cui uno dei suoi individui passa a miglior vita, la Chiesa organizza una cerimonia rituale prima della sepoltura in cimitero.
Nel momento in cui la Messa non può essere eseguita per motivi logistici o particolare, la messa funebre può comunque essere fatta direttamente in casa del morto.

Per il servizio funebre, la Chiesa insieme con la famiglia e compagni del ricerca il consenso di Dio e di Cristo poiché la persona defunta possa essere perdonata per i propri peccati commessi in vita, e riesca a passare oltre.
Questa dimostrazione di affetto, da parte dei cari, nel raccomandare il defunto a Dio, è un rito fortemente sentito nella cultura cattolica, e che facilita il superamento del momento d’angoscia.

LA SEPOLTURA IN CIMITERO

Il rito del commiato in cimitero rappresenta la fine del funerale, ed è l'ultima manifestazione di affetto, da parte dei cari, al caro scomparso.
Questo si manifesta, nella cura del corpo e del abbigliamento funebre, di cui comunque si occupa l’agenzia di pompe funebri. Dopodiché la salma viene adagiata vicino il luogo di sepoltura, che è, adiacente alla tomba aperta o il.
Qui il corpo del defunto potrà trovare il suo luogo di riposo, il gruppo compie l’ultimo saluto al proprio caro, e si recitano alcune preghiere di buon augurio per la vita oltre quella terrena.
Il rito del commiato finale è dei momenti più toccanti dell’intero funerale cattolico e rappresenta il commovente momento di distacco definitivo tra il defunto ed i propri cari.